IDROCORTISONE E SOLE

August 26, 2018

 

IDROCORTISONE E SOLE

La bella stagione porta con sé temperature gradevoli, giornate di sole e la possibilità di passare del tempo all'aria aperta: mare, montagna o parchi cittadini. Questa stagione porta anche, purtroppo, il ritorno di punture di insetti, scottature per eccessiva o scarsamente protetta esposizione ai raggi UV, eczemi ed eritemi, localizzati o ampiamente diffusi sul derma. A questi possono aggiungersi dermatiti da contatto e orticarie di origine alimentare, riconoscibili per l'esteso rossore e il forte prurito. Se il fastidio è forte e non si riesce a lenirlo con rimedi naturali come la calendula, una delle poche soluzione che ha ancora una certa efficacia è l'applicazione di pomate a base di idrocortisone. Chimicamente appartiene alla famiglia dei corticosteroidi; nello specifico rappresenta la "forma attiva" del cortisolo, un derivato del cortisolo prodotto nel nostro organismo a livello di quelle ghiandole del surrene che sono preposte anche alla liberazione dell'adrenalina.
Nelle formulazioni in crema o unguento l'idrocortisone è contenuto come sale acetato in concentrazione pari allo 0,5%, una quantità dunque non elevata.
Sono medicinali di automedicazione, possono essere acquistati per richiesta verbale e senza aver interpellato il medico; possono essere impiegati in età pediatrica seppur con cautela e ne è ovviamente sconsigliato l'uso in gravidanza, durante l'allattamento o nella prima infanzia. Caratteristiche di questi prodotti sono l'azione antinfiammatoria e quella antipruriginosa, che ne permettono l'impiego nel trattamento dei sintomi di: prurito, eczemi, punture di insetti, eritemi e ustioni di dimensioni circoscritte.
La pelle non va coperta con abbondanti impacchi, è meglio che respiri e permetta al rimedio di svolgere "gradualmente" la sua azione riparatrice. Altra precauzione importante è prestare attenzione al tipo di "rossore": se fosse dovuto a un fungo, a un'affezione virale o alla presenza di un batterio, l'idrocortisone non è adatto perchè è innanzitutto inutile e potrebbe addirittura ingrandire il problema; è dunque saggio rimandare la decisione al medico o spendere una parola in più con il farmacista per verificare l'esattezza nella diagnosi e per la scelta del rimdio. L'idrocortisone ha la capacità di inibire i processi infiammatori che sono alla base di un'ustione, di un'eritema e di un forte prurito, portando a un abbassamento anche notevole di tale soglia. Basta applicare la pomata dalle due alle tre volte al giorno, solo sul tratto cutaneo ove persiste la sofferenza, per riscontrarne il miglioramento con scarso rischio di recidiva. Come per quasi tutti i disordini della pelle, anche per i problemi sopra descritti è bene evitare l'esposizione diretta al sole e a fonti di calore.

- Fabrizio Leone -
Fisioterapista, Personal Trainer, Massaggiatore, Docente Nonsolofitness

WELLNESS & THERAPY IN YOUR CONTROL!

Per rimanere aggiornati sulle ultime notizie nel mondo del wellness, della fisioterapia, e delle arti marziali seguitemi anche su:

Internet: www.fabrizioleonephysiotrainer.com

Facebook: https://www.facebook.com/FabrizioLeone…/

Youtube: https://www.youtube.com/…/UC0gWeds8KEys…

Instagram: https://www.instagram.com/physiotraine…/

Twitter: https://twitter.com/TPhysiotrainer

Linkedin: https://www.linkedin.com/

Blogger: http://fabrizioleonephysiotrainer.blogs…

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

CANI E PULCI

September 30, 2018

1/10
Please reload

Recent Posts

September 30, 2018

September 30, 2018

August 27, 2018

August 27, 2018

August 26, 2018

Please reload

Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon

Copyright Fabrizio Leone Physio Trainer. Tutti i diritti riservati. Tel. 3396493981

PRIVACY - TERMINI E CONDIZIONI -